CONSULENZE E PSICOTERAPIE PER MINORI

Durante l’infanzia e l’adolescenza l’individuo affronta innumerevoli cambiamenti sul piano fisico, cognitivo, emotivo e comportamentale. Quando in questo percorso di crescita il bambino o l’adolescente vivono momenti critici di fronte a un compito evolutivo, possono incontrare difficoltà a percepire e a esprimere con chiarezza un loro disagio. E’ in questi momenti che la sofferenza si trasforma in un comportamento o talvolta in un malessere fisico, senza una base organica.

Lo psicologo psicoterapeuta infantile è innanzitutto una persona formata per aiutare i genitori ad aumentare le loro capacità di ascolto e i loro strumenti di lettura, comprensione e gestione delle comunicazioni “difficili” del bambino/a o del ragazzo/a.

Se il sostegno genitoriale non risolve in tempi adeguati il disagio, lo psicologo psicoterapeuta infantile incontra il bambino intervenendo con i suoi strumenti specifici per affiancare il genitore nel prendersene cura in modo da prevenire il fatto che la difficoltà emotiva si trasformi in una modalità difensiva rigida e strutturata causando un disturbo che potrebbe continuare a permanere nel tempo.

Una corretta diagnosi, lettura del problema, seguita da un eventuale intervento di sostegno o psicoterapeutico, possono rendere la crescita del bambino e dell’adolescente più armonica e la vita familiare più serena.

Non c’è un comportamento specifico del bambino che può essere considerato da solo come problematico. La sensibilità di genitori permetterà di cogliere se uno o più dei seguenti segnali di disagio sono presenti in modo consistente (per intensità o per durata) per il figlio/a, tanto da rendere utile il confronto con lo specialista in modo da non trasformarli in elemento di sofferenza:

– ansia
– fobie
– comportamenti aggressivi e oppositivi
– collera e rabbia
– difficoltà nel rispetto delle regole
– iperattività
– isolamento
– sintomi fisici ricorrenti
– disturbi dell’alimentazione
– problemi del sonno
– difficoltà linguistiche e di apprendimento
– problemi di relazione con coetanei e adulti.

Alcuni eventi e situazioni di vita in cui è bene che questa attenzione sia “aumentata” sono le esperienze di lutto, la separazione dalle figure affettive, i cambiamenti che implicano un forte impatto sulla vita affettiva ed emotiva del bambino e dell’adolescente. In questi casi, l’intervento dello psicologo può facilitare l’elaborazione dell’esperienza che si sta vivendo, riducendone l’impatto in termini di disagio e sofferenza.

Per informazioni e appuntamenti:

mail: associazionecosicome@gmail.com

Dr.ssa Ghiberti Tel 347 0190124